Fittings: differenze e standard internazionali per i raccordi

L’innovativo design degli innesti rapidi a faccia piana di Stucchi permette di accoppiare e disaccoppiare le linee oleodinamiche facilmente e velocemente, senza bisogno di utilizzare strumenti e garantendo al contempo una connessione senza perdite, cali di pressione o rischi per gli operatori.

Questi vantaggi si applicano però solo se il maschio e la femmina sono correttamente fissati alle estremità del tubo: è chiaro che se si verificano perdite in quei punti di giuntura, l’eccellenza tecnica dell’innesto rapido non verrà adeguatamente sfruttata.

Nella scelta degli innesti rapidi è quindi fondamentale valutare anche i raccordi più idonei.

I fitting sono composti da due elementi:

  • una sezione filettata, che permette di collegare innesto e tubo;
  • un sistema di sigillatura, che garantisce l’assenza di perdite.

A sua volta, il sistema di sigillatura può impiegare una di queste tre differenti tecnologie:

  • con guarnizione;
  • con filettatura conica e nastro idraulico;
  • con incastro tra due parti con geometrie specifiche.

I fitting vengono suddivisi seguendo diverse norme e classificazioni che variano da paese a paese: solo negli USA esistono diversi standard, che prendono anche in considerazione la tecnologia di sigillatura impiegata (come NPT, National Pipe Taper per fitting con nastro idraulico, o ORFS, O Ring Face Seal, per fitting con guarnizioni); in Unione Europea prevale l’ISO per fornire un quadro di riferimento più generalizzato, anche se Germania e Gran Bretagna hanno le loro normative specifiche.

Oltre a indicare differenze regionali nel processo di manifattura, queste diverse classificazioni forniscono informazioni sulle applicazioni per cui il tipo di fitting è privilegiato (come per esempio il SAE per l’automotive).

Le tipologie di fitting più diffuse sono:

  • NPT, ovvero il National Pipe Taper statunitense, che impiega un nastro isolante avvolto attorno alla filettatura conica per accoppiare maschio e femmina sfruttando il principio di rotondità;
  • BSP, ovvero il British Standard Pipe britannico, che impiega una sezione filettata di dimensione costante (BSPP) oppure variabile (BSPT);
  • SAE, ovvero il Societe Automotive Engineer statunitense, che impiega differenti tipi di giuntura a seconda del tipo di applicazione nel settore automotive.

Capire lo standard di riferimento impiegata è di importanza critica, perché in base a quella si determina la compatibilità del raccordo con il tubo su cui verrà installato l’innesto rapido: bisogna fare in modo che il diametro del punto di raccordo (indicato sulla scheda tecnica) e la tipologia del filetto combacino.

In caso contrario la giuntura sarà inadeguata causando così perdite, cali di pressione e potenzialmente rischi per il personale, oppure non sarà possibile congiungere del tutto tubo e innesto rapido.

Stucchi offre una grande varietà di soluzioni per numerosi settori che impiegano circuiti a pressione, frutto di 60 anni di esperienza in questo campo: i nostri innesti rapidi sono modulari e dotati dei principali standard richiesti dal mercato nonché disponibili in numerose dimensioni.

Contattaci subito per saperne di più.

Contattaci
Stai guardando il nostro sito con Internet Explorer 11. Per un'esperienza di migliore qualità, ti consigliamo di aggiornare il tuo browser.
Scarica un browser.