Il ruolo degli innesti rapidi nella ricarica A/C per le automobili

Gli innesti rapidi non vengono impiegati esclusivamente per circuiti oleodinamici: diverse serie, infatti, sono compatibili con altri tipi di fluidi, come quelli a base di acqua e glicole, e alcune sono studiate apposta per specifiche applicazioni che non prevedono l’impiego dell’olio.

A prescindere dal fluido impiegato, rimangono inalterate le caratteristiche che un innesto rapido deve avere, ovvero facilità e rapidità nell’accoppiamento e nel disaccoppiamento, capacità di tenuta e assenza di perdite per garantire elevati livelli di efficienza, operatività, sicurezza e tutela dell’ambiente.

Tra gli impieghi speciali degli innesti rapidi c’è la ricarica dell’aria condizionata nel settore automobilistico.

Per effettuare questa operazione vengono utilizzate apposite stazioni di ricarica che, una volta collegate al veicolo, creano il vuoto eliminando la presenza del vecchio gas all’interno del sistema A/C dell’auto e caricano quello nuovo.

Gli innesti rapidi devono essere in grado di svolgere queste operazioni collegando l’auto alla stazione, con gli agganci femmina montati sulle due linee (andata e ritorno) della stazione di ricarica e quelli maschio direttamente sull’auto.

quick couplings

Grazie alla lunga esperienza nel settore e alla collaborazione con le imprese che fabbricano questi equipaggiamenti, Stucchi propone una linea di innesti rapidi studiati specificatamente per le stazioni di ricarica dell’aria condizionata per il settore automobilistico.

La serie ACR-ACB propone innesti rapidi realizzati in alluminio anodizzato con speciali guarnizioni in HNBR che garantiscono una tenuta affidabile eliminando il rischio di perdite accidentali di gas e prevenendo così sia danni all’ambiente, sia perdite economiche, visto l’elevato costo del refrigerante; in particolare la boccola di tenuta evita perdite in posizione scollegata e il disegno della manica previene disconnessioni accidentali.

Grazie alla cura riposta nel design, questi innesti rapidi per applicazioni speciali sono leggeri e compatti, rendendo più semplice maneggiarli e riducendo lo spazio richiesto dal macchinario; la facilità d’uso è determinata anche dal disegno della manopola, maneggevole e con un grip ottimale.

La nuova gamma ACB-ACR di Stucchi risponde a tutte le esigenze del mercato, sia per gas R134A che per gas HFO1234YF (su richiesta anche conforme VDA). Con anche tutte le opzioni di intercambiabilità: SAE J639 e SAE J2888.

Da oltre 60 anni, Stucchi offre un costante flusso di soluzioni per ogni esigenza e settore in cui vengono utilizzati innesti e circuiti a pressione: contattaci subito per maggiori informazioni.

Contattaci
Stai guardando il nostro sito con Internet Explorer 11. Per un'esperienza di migliore qualità, ti consigliamo di aggiornare il tuo browser.
Scarica un browser.